A più mani

A più mani

Entriamo nel mondo e senza saperlo ci troviamo - per la maggior parte dei casi - circondati benevolmente da altri. Le loro cure e il loro affetto. Di un piccolo individuo, ultimo arrivato, si dovrà presto cominciare a conoscere la personalità e il suo «io». Di mezzo poi c'è un'eta adulta che pare soltanto rivendicazione delle proprie autonomie e libertà (spesso false). L'autosufficienza è soltanto un miraggio, un'illusione. Per l'uomo in quanto tale e per l'essere umano con tutte le altre creature. Molti intendono l'autosufficienza con il fine, lo scopo raggiunto. Per poi tornare, alla fine, ad aver nuovamente bisogno degli altri senza nemmeno più essere così ben disposti. In nome di ciò che «io voglio», abbiamo disgregato il noi. Dove miseria e misericordia si incontrano, lì scatta la scintilla di un nuovo inizio.
Data :15 Gennaio 2021
Brucia ma non consuma

Brucia ma non consuma

Che la (Sua) vita non fosse una passeggiata lo si è capito. E dentro, gli bruciava come fuoco il desiderio che si compisse questa passione che già s'era accesa. L'esistenza dell'uomo si consuma e finisce da sé. La vita è già di per sé una perdita a meno che tu, prima, in un chiaro discernimento, scelga di donarla per gli altri. Ci sono lavori inutili, si dice in un proverbio bergamasco: spalare neve, battere rami di noce per farne cadere i frutti e ammazzare gente. La Parola di Dio, che come colonna di fuoco ci guida nel camminar errante per deserti d'anima più che per quelli geografici, si fa carne ogni volta che la Vita, nel suo umano consumarsi, risplende di luce e dona calore tutt'attorno.
Data :22 Ottobre 2020