Archivi dell'autore

Il mago delle comete

Il mago delle comete

Fatevi coraggio! I vostri bambini andranno sulle stelle, cominciate ad abituarli da piccoli.
Data :30 Ottobre 2020
L’acqua che giunge alla gola

L’acqua che giunge alla gola

Preoccupati dell'esterno del bicchiere e del piatto, continuavano a pensare che Gesù fosse un qualunquista, un pressapochista, un non curante delle Leggi. Ma è esattamente il contrario: Gesù stesso trasuda fedeltà alla Legge di Dio e la sua interpretazione è decisamente più profonda. Perché il pozzo è fatto per attingere l'acqua necessaria alla vita e non per farci cader dentro un fratello.  Ci sono preghiere che sono molto fisiche, proprio come il salmo 69 (68) che ci aiutano plasticamente ad immedesimarci con chi sente davvero l'acqua alla gola o sta in fondo al pozzo. E cosa fare se non chiamare aiuto?
Data :30 Ottobre 2020
Il pescatore di Cefalù

Il pescatore di Cefalù

Diventando ricco, il pescatore dimenticò quel che aveva sofferto quando era povero. ... bada che quel che è stato fatto si può disfare!
Data :29 Ottobre 2020
Happy-end o lieto fine?Happy-end o lieto fine?

Happy-end o lieto fine?

La vita dei profeti non ha l'happy-end del vincitore e dell'eroe. Il lieto fine però c'è. Ed è scritto nel suo cuore. Non il finale della storia, ma il fine, il senso, il perché fosse così deciso e determinato nel continuare la Sua opera nella città che notoriamente uccide i profeti. Gerusalemme, una volta che ci sei stato, ti resta nel cuore. Le nostre città sono diventati cortili pericolosi dove dei piccoli pulcini spaventati non fanno altro che pigolare in cerca di una chioccia che senta il loro gemito e si affretti a nascondere i suoi piccoli sotto le sue ali quando il pericolo minaccia. 
Data :29 Ottobre 2020
La vecchia zia Ada

La vecchia zia Ada

... le ali sono fatte per volare. Vecchia e povera com'era aveva ancora qualcosa da regalare e non pretendeva nemmeno che le dicessero grazie.
Data :28 Ottobre 2020
Una forza che guariva tutti

Una forza che guariva tutti

Un monte e poi un luogo pianeggiante fanno oggi da cornice geografica. Il luogo pianeggiante diventa un naturale punto di raccolta di gente afflitta e sofferente, come detriti portati a valle da un fiume di fatica, trascinati da forze impetuose che sembrano inarrestabili. Mi ci sono pure altre forze benefiche: c'è forza nell'attrarre a sé e nel raggiungere qualcuno. Tutta la folla cercava di toccarlo, perché da lui usciva una forza che guariva tutti. Sarà per questo tempo in cui il contatto è bandito, sarà per questo tempo così malato... ma l'occhio e l'orecchio cadono rapidamente proprio su questa espressione. È di questa forza che dovremmo meditare oggi.
Data :28 Ottobre 2020
A giocar col bastone

A giocar col bastone

... e se ne andò sorridendo, perché non c'è persona più felice al mondo del vecchio che può regalare qualcosa ad un bambino.
Data :27 Ottobre 2020
Dinamica della crescitaDinamica della crescita

Dinamica della crescita

È dinamica la vita. È dinamico il regno di Dio. Alla voce "dinamica" il dizionario della lingua italiana dice: movimento di corpi in relazione alle cause che lo determinano. A Dio sta a cuore la nostra crescita, ma noi dobbiamo essere consapevoli che crescere non è solo un fatto puramente biologico. Per il seme, per la pasta che lievita, per ogni uomo che nasce c'è un mistero di attrazione esercitato dalla Luce.
Data :27 Ottobre 2020
La strada che non andava in nessun posto

La strada che non andava in nessun posto

Per i piccoli, ma non solo. Anche per i grandi. Per chi ha paura. Per chi è solo. Per chi crede alla forza della parola. Per chi ama i racconti. Per chi ama leggere e per chi ancora non ne è capace. Per chi è pigro e non vuole leggere. Per chi non può vedere ma può ascoltare... Per chi sa che la fede nasce dall'ascolto.
Data :26 Ottobre 2020
Postura da oppressi

Postura da oppressi

Il nostro cammino pare farsi nuovamente tortuoso, in salita, fatto di nuove soste necessarie seppure imposte e non da tutti accettate. La strada si fa a curve e la schiena dell'uomo, quando è oppresso da molti pesi si storta e si piega. Dove stavamo andando? potremmo chiederci in verità. Che direzione aveva preso la nostra esistenza per esserci allontanati tanto dal Bene, per aver perso in così poco tempo la salute? In realtà non è breve neppure il tempo che ci ha portato al punto in cui siamo. A noi che associamo la parola "urgenza" soltanto alla pronta consegna di qualche nostro acquisto o alla gravità dei nostri malanni quando siamo al pronto soccorso, viene ricordato che vera urgenza in termini di pace interiore - che si riverbera perfino sulla nostra postura esteriore - è precisamente questa esultanza per tutte le meraviglie compiute da Dio.
Data :26 Ottobre 2020